Il Giardino Segreto di Corte Isolani, Bologna


Nell’ambito del programma ‘Piante a Corte’ - Evento OFF di GIARDINI E TERRAZZI, Bologna Palazzo Isolani, annoverato fra le più belle e antiche dimore storiche di Bologna, si affaccia sulla splendida Piazza Santo Stefano, prospiciente l’omonima Basilica nota come complesso delle Sette Chiese. A pochi passi dalle celebri Due Torri, anch’esse retaggio dell’architettura medievale, Palazzo Isolani si articola in diversi edifici, tutt’oggi appartenenti alla famiglia Cavazza Isolani. Nel 1999, in seguito a una scrupolosa e coerente ristrutturazione, è stata aperta al pubblico Corte Isolani, un passaggio che unisce Strada Maggiore a Piazza Santo Stefano attraversando il complesso edilizio del Palazzo e aprendosi su tre ampie corti interne.

Proprio queste corti, in occasione dell’OFF di ‘Giardini e Terrazzi’, saranno trasformate in un unico giardino a tema che accoglierà i visitatori per quindici giorni.

Come già nelle precedenti edizioni ma con ancora maggiore incisività, il progetto si pone l’obiettivo di rendere ‘vive’ le corti grazie alla messa a dimora di piante, in un dialogo tra costruito e natura che valorizzi la storicità del luogo e contemporaneamente lo leghi all’attualità di una città giovane e dinamica.

Facile sarebbe stato studiare un allestimento che riprendesse gli stilemi del complesso: sicuramente si sarebbe ottenuta una piacevole e coerente omogeneità d’insieme ma probabilmente non si sarebbe sollecitata l’attenzione del fruitore che speriamo invece di incuriosire ed emozionare grazie all’inserimento di elementi di design attuali, in apparente contrasto con la classicità del luogo.

Materiali ‘antichi’ lavorati con tecnologie innovative e linee contemporanee affiancano con grazia l’austera imponenza dei muri medievali: vasi e panche-fioriere in zinco dalle forme rigorose, filette in ferro con squadrature regolari, pedane in legno ‘prima patina’, ricavato dal primo strato di tavolati e travi recuperati da antichi siti di cui conserva il ‘vissuto’, con i segni evidenti del calpestio, dell’usura, dell’esposizione all’aria.

Le piante sono l’elemento vivo che dà senso all’intera opera ed è grazie al loro imprescindibile apporto funzionale ed estetico che il giardino si trasforma in un luogo di delizia in cui è piacevole immergersi e sostare: felci, Hosta, Aspidistria, Liriope… un’interessante proposta botanica a cui attingere per ravvivare gli angoli ombrosi.

Per apprezzare e godere di questo giardino segreto, insolita veste ‘verde’ per Corte Isolani, vi invitiamo a sostare nei salotti ideati come vere e proprie zone relax.